Farmaco Norvasc

Norvasc, comunemente noto con il nome generico di Amlodipina, è un farmaco di prescrizione usato insieme o in combinazione con altri farmaci per gestire varie condizioni come l’ipertensione e una serie di disturbi cardiaci. Questo farmaco appartiene a una classe di farmaci chiamati bloccanti dei canali del calcio. Questo farmaco agisce rilassando i vasi sanguigni riducendo il carico sul cuore. Norvasc è indicato per la gestione dell’ipertensione e il trattamento dell’angina. Ridurre la pressione alta aiuta a prevenire i rischi di ictus, infarti e disturbi renali. Norvasc espande i vasi sanguigni e rallenta il cuore per abbassare la pressione sanguigna e riduce il dolore all’angina.

Prima di usare Norvasc

Prima di iniziare il trattamento con Norvasc, informare il proprio medico se si hanno condizioni come:

malattia del fegato, sindrome del seno malato, stenosi aortica, insufficienza cardiaca, ipotensione o malattia coronarica.

Nel caso in cui tu abbia uno dei suddetti disturbi, potresti non essere raccomandato di usare questo farmaco o potrebbe essere necessaria una dose più bassa di Norvasc.

Secondo gli standard della FDA, Norvasc appartiene ai farmaci della categoria di gravidanza C, il che significa che non è noto esattamente se questo farmaco può causare danni a un bambino non ancora nato. Ecco perché non è consigliabile usare questo farmaco durante la gravidanza senza prima consultare il medico. È importante informare il medico se rimani incinta durante il trattamento con questo farmaco.

Non è inoltre noto se Norvasc passi nel latte materno causando danni al bambino, quindi consulta il tuo medico prima di assumere questo farmaco se stai allattando. Non assumere questo farmaco senza prima parlare con il tuo medico se stai allattando un bambino.

La dose

Le dosi di Norvasc devono essere assunte come prescritto dal medico. Se c’è qualcosa che non è chiaro per te nella prescrizione, chiedi al tuo medico o al farmacista di spiegarlo per te. Si noti che è molto importante per il giusto trattamento. Questo farmaco deve essere somministrato con un bicchiere pieno d’acqua.

Non interrompere il trattamento con Norvasc senza aver prima parlato con il proprio medico, anche nel caso in cui i sintomi siano scomparsi e ci si senta meglio. L’interruzione anticipata dell’uso del farmaco potrebbe peggiorare le sue condizioni.

Dose mancata

La dose dimenticata deve essere assunta non appena ricordata, ma non assumere mai la doppia dose per compensare quella dimenticata di prendere. Non prenda la dose dimenticata se è vicino al momento del prossimo.

Overdose

In caso di sovradosaggio, consultare immediatamente un medico. I sintomi di un sovradosaggio sono i seguenti: vertigini, svenimento, debolezza, dolore toracico, difficoltà respiratorie, irregolarità del battito cardiaco, problemi di linguaggio, confusione e persino coma.

Precauzioni da seguire durante il trattamento con Norvasc

Al fine di ridurre i rischi di possibili reazioni collaterali, utilizzare il farmaco secondo le istruzioni fornite dal proprio medico. Fai attenzione quando ti alzi da una posizione sdraiata, perché potresti avere le vertigini. L’alcool deve essere consumato con cautela durante il trattamento con Norvasc in quanto può portare alla riduzione della pressione sanguigna e all’aumento di vertigini e sonnolenza.

Effetti collaterali

Le seguenti reazioni collaterali sono le indicazioni per informare il proprio medico circa le proprie condizioni: reazioni allergiche come difficoltà respiratoria, orticaria, gonfiore della gola, delle labbra, della lingua o del viso; disturbi del battito cardiaco, dolore toracico, vertigini, svenimenti, ittero e altri. Nel caso in cui si manifestino queste reazioni, consultare immediatamente un medico. Tra gli effetti collaterali meno gravi vi sono: affaticamento, stanchezza, mal di testa, sogni insoliti, insonnia, rossore, nausea, dolore addominale, diarrea / costipazione e minzione frequente o difficile. Esiste la possibilità che si verifichino altre reazioni collaterali non menzionate sopra. Se sembrano insoliti, consultare un medico.

I pazienti di età superiore ai 65 anni hanno maggiori probabilità di avere effetti collaterali durante il trattamento con Norvasc, quindi potrebbe essere raccomandata una dose più bassa per ridurre tali rischi.

Quali farmaci non devono essere usati insieme a Norvasc?

È importante informare il medico dei medicinali che sta assumendo al fine di evitare interazioni farmacologiche sfavorevoli con Norvasc. Discutere con il proprio medico curante l’uso di eventuali farmaci da prescrizione o da banco se si sta attualmente utilizzando Norvasc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *